Cantieri di Lavoro per disoccupati qualificati
La Città di Torino realizza, anche per il 2008, Cantieri di Lavoro per disoccupati qualificati in possesso di diploma di laurea, diploma di scuola media superiore quinquennale, diploma di scuola dell’obbligo con biennio professionale o altro titolo legalmente riconosciuto. L’obiettivo è quello di offrire, a chi è in cerca di una occupazione, un’esperienza di lavoro attraverso un cantiere specializzato da svolgersi presso Divisioni, Settori e Servizi del Comune di Torino e altre società partecipate, Enti pubblici o di interesse pubblico. RequisitiI Cantieri di Lavoro sono rivolti a persone in possesso dei seguenti requisiti:- Residenza in Torino in via continuativa a partire dal 31/5/2007 – Essere nati prima del 31/5/1977 – Aver dato disponibilità allo svolgimento e alla ricerca di attività lavorativa al Centro per l’Impiego di Torino in data non successiva al 31/5/2006 (24 mesi dal 31/5/2008) – Presentare un certificato ISEE relativo ai redditi 2007 non superiore a 13.000 euro – Essere in possesso del permesso di soggiorno in regola con le Leggi vigenti, per i cittadini non comunitari – Non aver partecipato ai Cantieri di Lavoro per qualificati e generici nei due anni immediatamente precedenti a quello dell’emissione del bando (come da deliberazione quadro della Giunta regionale del 1/7/08) – Essere in possesso dei titoli e delle conoscenze richiesti CondizioniLe persone saranno inserite secondo quanto previsto dalla Legge regionale 55/1984 sui Cantieri di Lavoro.L’adesione a tali iniziative è volontaria e, per la durata del progetto, i partecipanti manterranno la figura giuridica di disoccupati.Il rapporto è regolato dalla normativa regionale vigente che prevede:- Un’indennità giornaliera per i giorni di lavoro effettivamente prestati – Aggiunta di famiglia se e in quanto spettante – Contributi previdenziali INPS Tali costi sono interamente a carico della Città.Formulazione e gestione degli elenchiGli elenchi saranno formulati ordinando le domande in ordine crescente di ISEE riferito ai redditi 2007 (in caso di parità di ISEE ha priorità l’età anagrafica), saranno approvati con apposito provvedimento dell’Amministrazione e avranno validità annuale dalla data di approvazione.L’inserimento nei Servizi o presso altri Enti pubblici o di interesse pubblico, sarà effettuato sulla base di uno specifico progetto presentato dai servizi richiedenti. Il progetto dovrà precisare le sedi, le attività previste e le caratteristiche (titoli scolastici e professionali) delle persone da inserire.Su queste basi, le persone inserite negli elenchi saranno convocate per ordine di ISEE per valutarne l’idoneità alle specifiche mansioni previste nei diversi progetti.Il periodo massimo di inserimento nei cantieri è di 12 mesi anche non consecutivi purché interrotti da congedi straordinari non retribuiti per un massimo di 130 giorni; al termine dei 12 mesi il cantierista sarà escluso dalla graduatoria.Modalità di partecipazioneIl bando e il modello di domanda sono disponibili presso la Divisione Lavoro in via Braccini 2 o possono essere scaricati dal sitowww.comune.torino.it.Le domande, debitamente compilate e firmate, dovranno essere consegnate dal 16 al 30 luglio 2008 presso:Città di TorinoDivisione Lavoro Formazione e Sviluppo Economicovia Braccini 2 – Torinoorario: da lunedì a venerdì 14.00/15.30tel. 011 4425958
http://www.comune.torino.it/lavoro/num14_08/03_opportunita_.htm

Related Posts:

  • No Related Posts